Aiuole giardino: suggerimenti

Aiuole giardino: suggerimenti

Aiuole giardino: suggerimenti

Da non sottovalutare è innanzitutto una buona linea. Ogni aiuola ha bisogno di un verso ben definito e una linea che la distingue dal resto del giardino. Le linee rette funzionano bene, ma la maggior parte delle persone sembrano preferire quelle curve. Se proprio si è decisi ad optare per queste ultime da evitare quelle troppo accentuate. Magari intervallate da linee rette, senz’altro più nitide ed eleganti nel rispetto del design. Un’aiuola piena di fiori tende a diventare fastidiosa alla vista per cui è opportuno piantare tutto ciò che si desidera, ma almeno separandoli con fiori di grandi dimensioni in modo da creare un’ulteriore bordura fatta con gli stessi. Se si piantano insieme piante annuali e perenni verso il retro dell’aiuola e di tanto in tanto, si rompe questa regola lasciando che un gruppo più alto si trovi in mezzo, o mettendo alcune piante alte, funziona meglio soprattutto se si aggiungono erbe ornamentali. Le piante in un’aiuola devono essere opportunamente distanziate tra loro. Per esempio, una pianta perenne che cresce dieci centimetri di larghezza dovrebbe essere posta a circa 20/25 centimetri dall’altra. Creare l’unione di colori e misure tra le piante in fiore è possibile farlo in molti modi. Il consiglio è quello di provare a limitare i colori a quelli che armonizzano bene, o mettere alcune piante in gruppi di tre e ripeterle tra i singoli esemplari di altre piante. È anche possibile unirle tutte insieme come sfondo in una siepe sempreverde, o utilizzando un tipo di pianta lungo la parte anteriore dell’aiuola creando una bordura naturale.

aiuola in giardino

Aiuole giardino: il perfetto design

aiuola in giardino La simmetria è un approccio importante per la definizione di un’aiuola; per esempio, piantando lo stesso arbusto in posizione verticale su entrambi i lati o in modo asimmetrico, è possibile bilanciare il visus del visitatore ottenendo un gradevole ordine decrescente. Da non dimenticare per questo motivo di curare il punto focale dell’aiuola. Infatti i fiori più belli ed accattivanti come ad esempio rose, gerani o begonie devono essere sempre poste in modo da attirare immediatamente l’attenzione. Per ottenere questo effetto è consigliabile segnalare il punto focale con l’installazione di oggetti di arredo quali possono essere una panchina, un pergolato, un cancello, una statua o altri oggetti in grado di attirarne comunque lo sguardo.

Aiuole giardino: le bordure

aiuole in giardino

Un’aiuola giardino può essere realizzata con una recinzione diversa a seconda dello stile con cui si è impostato il giardino. Se l’arredo è di tipo rustico, mattoni in gres o pietre di tufo faccia a vista sono ideali per una bordura di grande effetto. Anche le pietre piuttosto grandicelle sono in grado di spezzare le linee troppo marcate e consentono di ottenere un effetto cromatico diverso, soprattutto se si opta per quelle di taglio irregolare e multicolori. Tuttavia, parecchie persone prediligono una struttura neutra, in grado cioè di sposarsi bene con tutti gli stili impostati in un’aiuola -giardino. In questo caso si può optare per la recinzione classica ovvero con uno steccato di legno (scuro) , vendibile presso i centri per il giardinaggio o per l’edilizia alto circa 30 centimetri e costituito da tronchetti della stessa misura divisi a metà, con la parte bombata che guarda verso l’esterno. Queste sono soltanto alcune delle più semplici recinzioni e bordure per aiuole. Se tuttavia s’intende farle in modo lussuoso, allora i cespugli con lampade a scomparsa (in essi nascosta), costituiscono il design perfetto per un’aiuola -giardino in grado di attirare l’attenzione dei visitatori nelle ore serali, dove piacevolmente si nota di più l’insieme di colori e odori di un giardino ben curato.

One Comment
Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.